Scrivania

In quest’area museale è stato ricreato un ufficio utilizzando arredamenti ed attrezzature appartenute alla Zanin negli anni quali:

 

- Scrivania e sedie in legno intarsiate a mano

- Telefono in bachelite e metallo datato 26/10/1949 con leva per il collegamento alla centrale operativa

- Orologio a muro con timbratore delle ore di entrata ed uscita dei dipendenti con certificato del 27/05/1935

- Calcolatrice a manovella anni ’50 in bachelite e metallo

- Valigetta 24H in cartone rivestito di pelle, fatta a mano, anni ’50.

 

Il quadro posto dietro la scrivania contiene una planimetria generale di questo stabilimento, realizzato dall’Architetto A. Ghezzi il 22/06/1912.