Addolcitori acqua anni '60

Addolcitore anni ’60 marca Record utilizzato per addolcire l’acqua ossia diminuirne la durezza eliminando i sali minerali nella stessa contenuti (in primis calcio e magnesio). Al suo interno si inserisce del cloruro di sodio (sale da cucina), vi si passare l’acqua che in uscita veniva filtrata (filtro rosso in basso a sx) per togliere le eventuali impurità. Questa pratica, che risulta più economica rispetto la distillazione dell’acqua, è immediata con l’utilizzo dell’acqua proveniente dall’acquedotto. L’acqua addolcita poi viene impiegata per la diluizione dei distillati che da circa 80% vol. originari vengono portati a grado desiderato (40-45…%vol.)

I sali minerali vengono tolti in quanto la loro presenza all’interno dei distillati potrebbe dar origine a sedimentazioni esteticamente poco piacevoli e per non alterarne il sapore (soprattutto in presenza di acque fortemente saline).